Blog: http://vasco.ilcannocchiale.it

Intervista storica: Bisteccone Galeazzi

 
Queste sono solo alcune perle dell'intervista di Giancarlo Dotto a Giampiero Galeazzi su La Stampa:
"Il mio canto del cigno saranno i mondiali di calcio del 2010 in Sudafrica, morirò con Nelson Mandela". 
"Mo' so due anni che so' stazionario, tra i 160 e i 162. M'hanno rovinato dieci anni di “Domenica In”. Magnavo la sera e non venivo più al circolo a fare la partitella. Me so' ritrovato in poco tempo addosso un set de valigie de 50 chili...".
La più grossa abboffata della vita?
"Non sono mai stato un grande mangione".
Colpo di scena. A Casa Italia durante le Olimpiadi i cuochi dovevano blindare le dispense.
"Dovevo fa' i collegamenti, il cameriere era lento, allora andavo direttamente alla fonte. Me pijavo tre, quattro piatti pe' avvantagiamme...".

Splendida!!!

Pubblicato il 24/9/2007 alle 10.56 nella rubrica Diario.

Il Cannocchiale, il mondo visto dal web