.
Annunci online

vasco [ non lo so ]
 



31 luglio 2007


SENZA PAROLE: LORENZO CESA

Ieri sera il deputato dell'Udc, Cosimo Mele, è stato beccato - e ha confessato - di essere il parlamentare protagonista del festino (sesso e coca) in un albergo di Roma che è finito male (ospedale). Stamattina il segretario del partito centrista, Lorenzo Cesa, ha accettato le dimissioni di Mele, ma subito dopo in una conferenza stampa ha fatto le seguenti dichiarazioni: 
"Si parla tanto di costi della politica, ma al parlamentare bisognerebbe dare di più e consentire il ricongiungimento familiare. Perchè la vita del parlamentare è dura, la solitudine è una cosa molto seria. I parlamentari che vivono a Roma da fuori sede, e fuori dalla loro città hanno una vita abbastanza dura. Quando ero eurodeputato, stavo da solo tutta la settimana e la solitudine è una cosa molto seria. Bisognerebbe pensare al'ipotesi di un ricongiungimento familiare: più soldi a deputati e senatori, quindi, per poter permettere il trasferimento delle loro famiglie a Roma".

Ma perchè limitarsi soltanto alla proposta di Cesa. Se qualcuno mi aiuta mettiamo su un comitato che avrà questo slogan: "DOPO AVERLO ELETTO NON ABBANDONARE IL TUO PARLAMENTARE, PASSA LA SERATA CON LUI A BASE DI PUTTANE E COCA..."


Tag inseriti dall'utente. Cliccando su uno dei tag, ti verranno proposti tutti i post del blog contenenti il tag. Mele Cesa Udc

permalink | inviato da vasco il 31/7/2007 alle 0:5 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (6) | Versione per la stampa
sfoglia     luglio        agosto
 
rubriche
Diario

cose
Ultime cose

Il mio profilo
da vedere
smog
marione
miss
bonny
cerca
me l'avete letto 253946 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0
Feed ATOM di questo blog Atom